Vi rode che Daenerys sia una s***za, eh?

Ci ho provato in tutti i modi a evitare gli spoiler, ma eccomi qui, so tutto. So che l’ottava stagione è una fetecchia e soprattutto che la regina dei draghi è una stronza. Che cavolo. E io che confidavo nel candore degli sceneggiatori della serie che è riuscita a massificare il fantasy ibridandolo con la pornografia! Non è giusto.

la regina dei draghi

Leggo in giro (non è vero, lo leggo su Facebook perché ho una vita sociale felicemente comatosa) che circola una petizione per chiedere la riscrittura dell’ultima stagione. A difesa della follia dell’iniziativa, si oppone la tesi che sia solo una provocazione. Obiettivo: denunciare l’incompetenza degli strapagati showrunner, gli stessi inetti che incidentalmente hanno creato la serie TV del decennio, poracci, calamitando alla TV milioni di persone dagli USA al Bangladesh, passando per Reggio Calabria.

Vorrei poterci credere. Vorrei credere che il grosso degli insorti stia brandendo affilati strumenti critici, che in gioco ci sia la qualità dello storytelling e che di questo si stia effettivamente discutendo. Fermo restando che non posso escludere fondate giustificazioni alle critiche più violente – ma la petizione no, cribbio, questo è troppo – lasciate che vi confidi la mia paura più grande in questa faccenda, premettendo che quanto segue potrebbe essere considerato SPOILER da chi non ha ancora visto le ultime puntate di GOT. Tipo me (notato il paradosso?)

Da quel che ho fiutato in giro, a un sacco di gente non va a genio che la regina dai capelli color platino e gli occhioni disneyani, si sia rivelata alla fine una folle capace di bruciare vive migliaia di persone in un battito d’ali di drago. Un problema di investimento emotivo, quindi. L’avete tanto amata e lei vi ha tradito. Poverini.

Un cacchio di transfert collettivo finito male, amici, ed eccoci qui ad affrontare lo shock emotivo di milioni di persone che si ostinano a credere nell’esistenza dei tiranni che dopotutto fanno anche cose buone, degli eserciti che portano la pace, dei belli che sono buoni (sempre), delle guerre giuste. Niente fa più rumore di una illusione che va in pezzi nel regno della coscienza collettiva.

Davvero non avevate colto il parallelo fra i draghi e l’atomica? Andiamo. E chi aveva il dito sul pulsante rosso in GOT? La regina dei draghi alla fine è una stronza genocida e a me la cosa sta benissimo. Ha senso, è una scelta coraggiosa da parte degli sceneggiatori, e quel puzzo di bruciato sa di verosimiglianza. Cadaveri ovunque. Hiroshima e Nagasaki.

Il messaggio è: si può essere belli, romantici, perseguitati, avere gli occhioni grandi, si può perfino essere donne… e ciò nonostante alla fine, esibire comportamenti mostruosi. Di fatto incarnare il male assoluto. Si può essere perfino americani.

Troppo scorretto? Il pubblico insorge? Scandalo? Crescete.

sue allen

Il mio pensiero, tuttavia, non va a quelle migliaia di genitori, che hanno battezzato le figlie “Daenerys” o “Khaleesi”, gli stessi geni che probabilmente pensano di poter scrivere l’ottava stagione meglio degli autori titolari. No, davvero. Il mio pensiero va alle figlie. Bambine, siamo con voi. Ci dispiace per tutto quello che dovrete passare, sul serio. Non è colpa vostra. Sono loro. Un giorno lo capirete e sarà dura, ma vi renderà persone migliori. E una prece anche per tutte quelle ultraquarantenni italiane che si chiamano tuttora Sue Allen. Non dimentichiamole.

Le storie sono creature selvagge, bambini. Non vengono al mondo solo per dirci che abbiamo ragione, che la realtà è come la vediamo noi che siamo i migliori. Idealmente, è proprio il contrario. E’ bello quindi che ogni tanto qualcuno ci prenda a schiaffi con un manoscritto, in questo caso una sceneggiatura. Che poi lo facciano i titolari dello show televisivo più popolare, be’, apre a infinite discussioni, perché in fin dei conti non stavamo parlando di una serie indie, vero?

Giusto, sbagliato, incoerente, errore di valutazione, orribile imprudenza? Discorso complesso, che ci porterebbe a discutere di come le sceneggiature dei blockbuster siano sempre più figlie di logiche bollywoodiane… Tutto concesso, purché emozionino. Avengers: Endgame, per dire.

A volte mancano solo i balletti.

Annunci

2 risposte a "Vi rode che Daenerys sia una s***za, eh?"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: