Scrivere per crescere

L’esperienza contemplativa e creativa viene svilita coi noti luoghi comuni: “sei pigro, sogni a occhi aperti, passi il tempo a contemplarti l’ombelico.” La cultura della creatività è sempre più emarginata. L’attività materiale è considerata infinitamente più importante di quella dello spirito; ha assai più valore fare che essere.

A partire dalla convinzione, inculcata in quasi tutti noi fin dall’infanzia, che non valiamo nulla, non abbiamo nulla da dire, non abbiamo mai veramente vissuto, fino allo svilimento di tutto quanto non è convenzionale e commerciabile, c’è un diffuso disprezzo per il privato, il particolare, il tipico, il femminile, la minoranza etnica, l’anziano, il bambino, la sfera dell’onirico, del misterioso, dell’occulto.

Deena Metzger

Quando persino il sé è messo al bando, l’individuo finisce col vivere in condizioni intollerabili e le conseguenze sono estremamente gravi. Soffriamo di una confusa infelicità e alienazione e infliggiamo la nostra frustrazione, il nostro tedio della vita, la nostra stessa rabbia a chi ci circonda.

Per cui prima di tutto la scrittura – per noi stessi o per gli altri – richiede coraggio: il coraggio di confrontarsi con gli altri. Lo scrittore, se deve obbedire alla sua vocazione, deve allearsi con quella che oso chiamare ‘la verità’. Riconoscere tale verità – la realtà, la serietà di ogni data situazione – è abbastanza difficile; per non parlare della difficoltà di esprimerla, di metterla sua carta, di difenderla, di diffonderla nel mondo. In qualche modo si potrebbe dire che essere un artista vuol dire essere fedele a una visione, per quanto disturbante o sconvolgente possa essere.

Deena Metzger – “Scrivere per crescere”. Astrolabio,1994

Perché ogni tanto si sente il bisogno di aria più rarefatta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: