Storie danneggiate per menti deviate

Mi piacciono le “storie danneggiate”, con protagonisti spezzati e intrecci che scantonano da una parte all’altra, ostili a categorizzazioni semplicistiche. Nella mia testa sono “broken stories“. In inglese, sì, perché in fin dei conti sono un figlio degli anni Ottanta, e noi attempatelli siamo cresciuti col mito dell’Ammerica. Che poi in gran parte ci ha delusi da grandi, ma questa è un’altra storia. Pertanto ho deciso che da grande scriverò broken stories.

E ho capito che ne ho già scritte diverse. Erano tutte broken stories. Nel mio canale YouTube ne farò il fulcro dei video che ho intenzione di somministrarvi. Il primo è gratis. E anche il secondo. E il terzo. Come spacciatore faccio schifo. Ma forse non sono il peggiore, quando viene il momento di parlare di narrazioni e scrittura. Un po’ perché è il mio lavoro, un po’ perché poche altre cose mi interessano. E poi, noi che campiamo di scrittura dobbiamo piegarci alla necessità storica di autopromuoverci, perché nessuno lo farà al posto nostro. Quindi, ehi, sì, la verità è che voglio diventare famoso e fare i big money su YouTube.

Dunque eccovi Broken Stories. Un canale di storie danneggiate per menti deviate, come tutte quelle di chi scrive e legge abitualmente racconti ad alto quoziente di intrattenimento mannaro. Cercherò di pubblicare video a ritmo regolare, spero di potervi annoverare fra i visitatori. Come si dice in questo caso, iscrivetevi al canale. Un giorno, come tutti gli spettri che infestano i castelli scozzesi, potrete dire: “Iooooo c’erooooo.”

Eccovi il video:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: